Tracce e fenomeni
La collana, diretta da Vincenzo A. Piccione, raccoglie i contributi che studiano le tracce e i fenomeni del cambiamento, le implicazioni che innovazioni e fenomeni innovativi determinano negli stili di vita di ogni individuo, l'impatto che i cambiamenti esercitano sugli stili educativi, sugli stili di apprendimento, sulle relazioni educative, sugli approcci e sulle strategie, sulle tecniche e sugli strumenti di lavoro in tutti i setting educativi formali e non formali.
Minors and new universal rights
Minors and new universal rights
The values and principles linked to citizenship and motherlands have been transformed; eco–citizensh...
 
Il cerchio del poker
Il cerchio del poker
Il cerchio del poker è un romanzo sullo spazio; quello spazio vitale che si vive, si ama, si odia, s...
 
Hotel Miramare
Hotel Miramare
“La disputa tra il giorno e la notte non è ancora iniziata; io, malgrado il chiarore predominante, h...
 
Mappe educative e formative 1
Mappe educative e formative 1
I setting pedagogici sono qui intesi come luoghi dell’educazione; al loro interno concretamente si r...
 
Le radici umane della follia
Le radici umane della follia
L’idea che abbiamo del folle, è condizionata dalla paura e dalla necessità di tenerlo lontano da noi...
 
La pellicola e lo psicologo
La pellicola e lo psicologo
L’Autrice riassume in questo libro circa quindici anni di esperienza professionale nell’applicazione...
 
The new pedagogical settings
The new pedagogical settings
The changing perception of time, space and virtuality is deeply — anthropologically — modifying thou...
 
Horizons and meaning
Horizons and meaning
Three maps are defined by the Author with the aim of synthesising the different segments of a comple...
 
Mappe educative e formative 2
Mappe educative e formative 2
La prima delle tre mappe qui proposte è l’analisi di un territorio all’interno del quale l’orizzonte...
 
Between globalization and globalism
Between globalization and globalism
“The current book of T. Ihejirika offers new insights both to the dangers of a mis-construed globali...
 
L'acqua come elemento mediatore in educazione e terapia
L'acqua come elemento mediatore in educazione e terapia
L’acqua è un mediatore che in educazione e terapia facilita le relazioni, crea un contesto in cui le...
 
Strumenti ed espressività
Strumenti ed espressività
Ognuno al mondo può trovare il proprio daímon: il percorso da compiere segue i passi dell’autenticit...
 
Embracing street children
Embracing street children
The encounter which the author proposes between the instruments of scientific research, the Somascan...
 
La creatività: significati educativi e terapeutici
La creatività: significati educativi e terapeutici
Gli autori analizzano il contesto nel quale si realizza l’intervento educativo nei confronti di una ...
 
I segni subculturali e linguistici della detenzione. Il carcere come non luogo sociale
I segni subculturali e linguistici della detenzione. Il carcere come non luogo sociale
Il carcere è una realtà sconosciuta a molti e spesso distorta dai mezzi di comunicazione. È una real...
 
Tossicodipendenze. Fra incertezze e complessità
Tossicodipendenze. Fra incertezze e complessità
Il volume, destinato a studenti e a non specialisti del settore, mette in evidenza alcune incertezze...
 
La maschera e la realtà. Il teatro e l’educatore
La maschera e la realtà. Il teatro e l’educatore
La maschera è solo sinonimo di nascondimento o può stimolare l’espressione e la rappresentazione di ...
 
Il savantismo e il difficile rapporto tra eccellenza e noia
Il savantismo e il difficile rapporto tra eccellenza e noia
Possiamo interrogarci sulle abilità della nostra mente? Da che cosa dipendono il livello e la qualit...
 
Terezin, i bambini di Terezin, i loro disegni
Terezin, i bambini di Terezin, i loro disegni
Lo scopo di questo lavoro è di analizzare il valore pedagogico legato ai disegni effettuati dai bamb...