Nessuno Fuori. Percorsi di inclusione, servizi e territorio
Nessuno Fuori. Percorsi di inclusione, servizi e territorio
Il contributo di Stefania Wyss e Patrizia Giganti si raccomanda per due ragioni fondamentali. La prima riguarda l’impostazione generale e il tema dominante. Si tratta di dare sostanza a forme democratiche di gestione del potere politico che si presentano impeccabili dal punto di vista della procedura, ma povere, se non vuote, di sostanza. Soprattutto in un’epoca come la presente, contrassegnata da massicci movimenti migratori di gruppi umani, si pone il problema della esclusione sociale di cittadini, formalmente membri pleno jure della comunità, ma di fatto emarginati culturalmente e politicamente, e quindi esclusi e ridotti a cittadini di serie B. Il contributo di Wyss e Giganti esplora il meandrico passaggio dei costumi socio-antropologici, del multilinguismo, e le vie, talvolta complesse e tortuose, mai semplici e lineari, dell’inclusione sociale. Non sono questioni di pura trattazione accademica o di esercizi meramente intellettualistici. Al fondo di tutti i regimi democratici odierni, a parte le libertà formalmente garantite, c’è una promessa di eguaglianza che è stata storicamente tradita. Franco Ferrarotti
Autore: Patrizia Giganti, Stefania Wyss
Editore: Aemme Publishing
Anno: giugno 2015
Edizione: prima
ISBN: 978-88-96252-37-6
Prezzo: € 12,00
Collane: Navigazioni